Come svezzare il bambino

Il ruolo di Nutramigen® nella dieta del bambino in fase di crescita

Dal momento che i bambini allergici al latte vaccino non possono mangiare prodotti caseari, sussiste il rischio che, quando iniziano a mangiare prodotti privi di latte, non ricevano dei nutrienti chiave come i grassi, le proteine, il calcio e la vitamina D. Nutramigen® LGG® e Nutramigen® PURAMINO contengono dei nutrienti importanti per i bambini in fase di crescita fino ai 6 mesi affetti da allergia al latte vaccino. Ecco perché è importante che continui a nutrire il suo bambino con la formula Nutramigen® LGG® o Nutramigen® PURAMINO finché il suo medico glielo raccomanda. 
Sia Nutramigen® LGG® che Nutramigen® PURAMINO sono completi a livello nutrizionale. Nutramigen® LGG® è concepito per essere l'unica fonte di nutrimento per i lattanti fino ai 6 mesi, e come principale fonte di nutrimento fino ai 12 mesi. A meno che il suo medico non le indichi diversamente, per i bambini che ottengono dei benefici con Nutramigen® PURAMINO, non occorre cambiare formula quando crescono, perché questa formula a base di aminoacidi è adeguata come unica fonte di nutrimento per i lattanti fino ai 6 mesi e come principale fonte di nutrimento fino ai 2 anni. 

Segni che indicano che il suo bambino è pronto per mangiare cibi solidi

Il suo bambino sarà pronto a provare i cibi solidi tra i 4 e i 6 mesi d'età. Di seguito, sono riportati i segnali da ricercare: 
-          È in grado di sedersi su un seggiolone o mangiare seduto.
-          È in grado di tenere la testa alta e il collo saldo.
-          È in grado di aprire la bocca quando ha del cibo vicino.
-          Ama guardarla mentre mangia.
-          Riesce a ingerire dei cibi anziché spingerli fuori dalla bocca con la lingua (il cibo viene prevalentemente inghiottito e non espulso).

Consigli per proporre i cibi solidi al suo bambino

Le espressioni facciali del suo bambino mentre prova dei cibi nuovi faranno sorridere sia lei che suo figlio. È opportuno godersi questa scena divertente adottando delle precauzioni. In primo luogo, consulti il suo medico prima di modificare la dieta del suo bambino. Dal momento che i bambini allergici al latte o con anamnesi positiva alle allergie hanno una possibilità maggiore di essere allergici anche alla soia, alle uova, al frumento, alle nocciole, alla frutta con guscio e al pesce, presti particolare attenzione nel momento in cui introduce questi cibi. Il suo medico le indicherà come e quando introdurre dei cibi potenzialmente allergenici, nonché i passaggi da seguire qualora suo figlio sperimentasse una reazione allergica, come difficoltà respiratoria, vomito od orticaria.
 

Passaggio dal biberon alla tazza

Il compimento degli 8 mesi è un buon momento per cominciare ad imparare a bere il latte, Nutramigen® LGG® o Nutramigen® PURAMINO da una tazza. Una tazza antischizzo con coperchio e beccuccio può rendere questo passaggio più semplice al suo bambino, consentendo, al contempo, di sporcare di meno. Inizi offrendo al suo bambino una tazza d'acqua al giorno finché non impara come maneggiarla. Dopodiché, al mattino, offra del latte materno o Nutramigen® nella tazza, dopo che avrà mangiato i cereali o altri alimenti. Se il suo bambino rifiuta la tazza, cerchi di servirgliela con latte materno o Nutramigen® freddi. Continui ad offrirgli la tazza tutti i giorni. Una volta che il suo bambino avrà accettato la tazza del mattino, gradualmente, segua lo stesso procedimento anche per i biberon del pomeriggio e della sera. Se tiene il biberon lontano dalla sua vista, è meno probabile che il suo bambino glielo chieda. Non attenda troppo prima di effettuare questo passaggio: eliminare l'abitudine del biberon può essere difficile. Continui a nutrire il suo bambino con le formule Nutramigen® LGG® o Nutramigen PURAMINO® finché il suo medico glielo raccomanda. Non introduca del latte vaccino nell'alimentazione del suo bambino senza la supervisione di un professionista sanitario.
 
*LGG® è un marchio commerciale registrato di Valio Ltd.